Lorella Cuccarini vs. Inna – La notte Hot MASHUP

Il MASHUP vede protagoniste Lorella Cuccarini ed Inna con due brani che hanno riscosso un incredibile successo a distanza di 20 anni l'uno dall'altro: " La notte vola " del 1988 ed " Hot " del 2008

0
348
views

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as "Google Youtube" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Il MASHUP vede protagoniste Lorella Cuccarini ed Inna con due brani che hanno riscosso un incredibile successo a distanza di 20 anni l’uno dall’altro.

Sto parlando di La notte vola brano che fu utilizzato come sigla di apertura del varietà televisivo del sabato sera di Canale 5 Odiens, trasmesso nella stagione 1988-89 e condotto dalla stessa Cuccarini, insieme a Ezio Greggio e Gianfranco D’Angelo.

Il singolo ebbe un notevole successo in Italia, raggiungendo la posizione numero 7 nella hit parade dei singoli più venduti e la numero 44 nella classifica dei singoli più venduti del 1989.

Nello stesso anno la stessa Cuccarini incide una versione in inglese del brano intitolata Magic, che riscuote un ottimo successo in Germania e Spagna.

L’altro ingrediente che ho utilizzato per cucinarvi questo MASHUP è quello dell’artista romena più famosa degli utlimi anni Inna.

” Hot ” rappresenta il singolo di debutto e allo stesso tempo il primo singolo estratto dall’album di debutto in studio omonimo Hot.

È stato pubblicato nel dicembre del 2008 d’apprima in Romania e successivamente anche in Europa e negli Stati Uniti, riscuotendo sempre un grande successo.

Articolo precedenteGiorgia e Marco Mengoni vs. AVICII
Prossimo articoloMatia Bazar vs. Dua Lipa – Ti Sento New Rules MASHUP
Oceanboy si cimenta nella particolare tecnica del MASH UP!, tra le più diffuse tra i dj amanti del 2.0, che consiste nell'unire due o più canzoni di artisti, spesso distanti tra loro vuoi per genere piuttosto che per vocalità grazie all'ausilio di software e campionatori musicali. Il risultato finale è tanto più spiazzante quanto più è lontana la distanza fra gli artisti e le canzoni che utilizza nella realizzazione dei suoi mash up. E' un gioco sfizioso perché dimostra i mille punti di connessione possibili tra musiche che non cverrebbe mai in mente di associare. Ovviamente, molto sta alla fantasia, ma soprattutto alla perizia di cui è dotato chi dà vita a queste vere e proprie manipolazioni sonore. Il ''prodotto'' può dirsi ben confezionato, nel momento in cui questa fusione audio è corroborata dalle immagini video, dall'incursione e sovrapposizione dell'uno sopra l'altro. Sul web è già attiva una vera e propria scena musicale, essendo ormai in molti quelli che creano e quelli che vanno a caccia di queste creazioni. Ci vuole un giusto equilibrio tra gusto ed immaginazione per non scivolare in rigurgiti pacchiani: un registro giusto, che sembra non mancare a Oceanboy, come dimostrano gli altri esperimenti presenti nel suo canale ufficiale youtube.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.