Takagi & Ketra vs. Madonna

Dopo il successo de L’esercito del selfie feat. Lorenzo Fragola e Arisa, i produttori Takagi & Ketra tornano con Da sola / In the night insieme a Tommaso Paradiso ed Elisa

1
675
views

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as "Google Youtube" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Ancora una volta si guarda al passato, …non più alle atmosfere retrò degli anni Cinquanta de L’esercito del selfie, ma a quelle pastello degli anni ’80: Da sola / In the night  è un brano in perfetto stile Italo-Disco, con un ritornello che si appiccica addosso come nelle precedenti hit del duo di produttori.

Le ispirazioni vengono dai videoclip di SpagnaKylie Minogue, Tracy Spencer, Lorella Cuccarini e ovviamente Madonna che ho utilizzato in questo mio nuovo MASHUP

…Nel videoclip troviamo: tastiere, sintetizzatori, walkman, lezioni di pilates …praticamente tutto quello che quegli anni hanno portato e trasmesso e che Takagi e Ketra rispolverano alla grande.

Il video è davvero molto divertente, con Elisa dal parrucchiere in una versione quasi irriconoscibile e Tommaso Paradiso dei Thegiornalisti, agghindato come Björn Borg che si allena in un campo da tennis.

Questo nuovo successo realizzato da Takagi & Ketra e pronto a conquistare le piattaforme digitali e le radio sull’onda de L’esercito del selfie, il brano realizzato la scorsa estate insieme ad Arisa e Lorenzo Fragola riuscito a polverizzare le 80 milioni di visualizzazioni su Youtube.

Articolo precedenteAl Bano & Romina vs. Moderat …la mia versione del famoso MASHUP
Prossimo articoloGiorgia e Marco Mengoni vs. AVICII
Oceanboy si cimenta nella particolare tecnica del MASH UP!, tra le più diffuse tra i dj amanti del 2.0, che consiste nell'unire due o più canzoni di artisti, spesso distanti tra loro vuoi per genere piuttosto che per vocalità grazie all'ausilio di software e campionatori musicali. Il risultato finale è tanto più spiazzante quanto più è lontana la distanza fra gli artisti e le canzoni che utilizza nella realizzazione dei suoi mash up. E' un gioco sfizioso perché dimostra i mille punti di connessione possibili tra musiche che non cverrebbe mai in mente di associare. Ovviamente, molto sta alla fantasia, ma soprattutto alla perizia di cui è dotato chi dà vita a queste vere e proprie manipolazioni sonore. Il ''prodotto'' può dirsi ben confezionato, nel momento in cui questa fusione audio è corroborata dalle immagini video, dall'incursione e sovrapposizione dell'uno sopra l'altro. Sul web è già attiva una vera e propria scena musicale, essendo ormai in molti quelli che creano e quelli che vanno a caccia di queste creazioni. Ci vuole un giusto equilibrio tra gusto ed immaginazione per non scivolare in rigurgiti pacchiani: un registro giusto, che sembra non mancare a Oceanboy, come dimostrano gli altri esperimenti presenti nel suo canale ufficiale youtube.
CONDIVIDI

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.